• Il tacco d'Italia, Fernando Greco

Rossini e dintorni


Giusta dose di emotività e razionalità da parte del clarinettista Nicolai Pfeffer e del violinista Yury Revich (Giovane Artista dell’anno 2015 per l’International Classical Music Awards) alle prese con brani di estremo virtuosismo ispirati a famosi temi rossiniani, tra cui le Variazioni per violino sull’aria “Non più mesta” scritte da Niccolò Paganini (1782 – 1840) e la Fantasia per clarinetto sull’aria “Ecco ridente in cielo” composta da Ivan Muller (1786 – 1854). Non ha suscitato particolari impressioni la scolastica performance del pianista Simone Di Crescenzo. (...)

In programma anche l’“Introduzione, tema e variazioni” per clarinetto e orchestra, con la partecipazione del sempre perfetto clarinettista Nicolai Pfeffer e le sinfonie de “La gazza ladra” e del “Guillaume Tell”, brani in cui il direttore Fabio Luisi ha fatto suonare l’orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala in maniera strepitosa, al pari di orchestre più blasonate, ottenendo sonorità sempre plastiche e coinvolgenti, quasi proto-verdiane nell’infuocato finale della sinfonia del Tell che ha innescato l’infiammato e scrosciante applauso al termine della serata.

  • nicolai pfeffer on facebook
  • nicolai pfeffer on twitter
  • nicolai pfeffer on youtube
  • nicolai pfeffer on hellostage
  • White Facebook Icon
  • White YouTube Icon
  • White Twitter Icon
  • White Instagram Icon

© 2021 Nicolai Pfeffer. All rights reserved.